Inserisci tra i preferiti " www.tarocchi-cartomanzia.it " Clicca qui! Inserisci tra i preferiti www.tarocchi-cartomanzia.it

 

 

 
HOME PAGE | ORARIO CARTOMANTI | CONSULTI PREPAGATI CON CARTA DI CREDITO | PROMOZIONI | CONTATTACI
  Visita anche le nostre sezioni di: ASTROLOGIA LOTTO NUMEROLOGIA Seguici anche su Seguici su FacebookSeguici su Google+Seguici su TwitterSeguici su Linkedin  
 

Carte dei tarocchi899.899.840

Costo della numerazione:
da fisso € 0.96/min e € 0.24 di scatto alla risp, da tim 0,93 €/min e € 0.15 di scatto alla risp, da vodafone 1,02 €/min e € 0.15 di scatto alla risposta, da wind €/min 0,96 e € 0.15 di scatto alla risposta, da H3G 1,20 €/min e 0.18€ di scatto alla risposta.
- IVA compresa -

Consulto di cartomanzia prepagato con carta di credito o con postepay

Convenienza e massima sicurezza nelle transazioni!

Cartomanzia prepagata con carta di credito

010.60.67.656
solo 90 cent. al min!
(iva inclusa)

 

  Leggi anche i nostri altri
argomenti di Cartomanzia...
 
 

Introduzione Cartomanzia
Il significato delle carte da     poker o carte francesi
Introduzione ai Tarocchi
Il significato dei Tarocchi

 

 

Blue Center Centro di Cartomanzia

 


Protected by Copyscape Plagiarism Checker - Do not copy content from this page.

Licenza Creative Commons
licenza Creative Commons

 

 

 

 

Le Sibille: cenni storici e pecularietà del mazzo

Le Sibille sono un mazzo di carte di origine recente (XIX secolo) usato a scopo divinatorio.
Infatti, il loro nome rimanda alla figura storico-mitologica della “Sibilla”, la famosa sacerdotessa dell’antichità che prediceva il futuro.

Le Sibille sono anche dette carte "Chiacchierine" o “Pettegole”, poiché sono particolarmente indicate a rivelare i particolari degli eventi della vita quotidiana e vengono utilizzate soprattutto per i responsi d’amore.

Le Sibille sono composte da 52 carte. Ciò che contraddistingue il mazzo delle Sibille è che ogni carta è costituita da una rappresentazione figurata, che illustra il suo significato divinatorio generale; spesso, è presente, anche, una piccola casella in cui è raffigurato il seme corrispondente al classico mazzo di carte da poker o ramino (diviso in 4 semi: Fiori, Cuori, Quadri e Picche; ad ogni seme appartengono 13 carte, le prime 10 numerate da 1 a 10, le altre 3 dette “di Corte”: il Fante, la Regina, il Re).
In alcuni mazzi, alla base della rappresentazione figurata è presente, anche, una breve didascalia che riassume i punti chiave dell’interpretazione della carta.

Altri mazzi sono costituiti da 32 carte, in quanto costruiti sul jeu du piquet, un gioco molto in voga per tutto l’Ottocento (al normale mazzo venivano tolte le carte dal 2 al 6 di ogni seme).
Non bisogna, infatti, dimenticare che le Sibille, come i Tarocchi, traggono la loro origine da mazzi di carte utilizzati a scopo ludico e, solo in un secondo tempo, a scopo divinatorio.

Esistono diversi mazzi di Sibille, la cui differenza varia a seconda del paese originario di produzione. Generalmente, a parte qualche discrepanza, il significato divinatorio resta simile per tutti i mazzi.

 

Cartomanzia Blue Center: sezione astrologia

 
 

 

 

 

 

Sibille e Semi: cenni d'interpretazione

In generale, le carte che appartengono al seme di Fiori indicano le novità, gli eventi positivi, rimandano alla creatività, all’energia e all’ottimismo; quelle che appartengono al seme di Cuori indicano i sentimenti, gli affetti e le emozioni; quelle appartenenti al seme di Quadri rappresentano tutte le questioni d’affari e gli interessi economici; infine, quelle appartenenti al seme di Picche, rimandano all’intelligenza e al coraggio, preannunciano lotte e difficoltà.

Le Carte di Fiori corrispondono all’elemento Fuoco e corrispondono ai segni dell’Ariete, del Leone e del Sagittario.
Le Carte di Cuori corrispondono all’elemento Acqua e corrispondono ai segni del Cancro, dello Scorpione e dei Pesci.
Le Carte di Quadri corrispondono all’elemento Terra e rimandano ai segni del Toro, della Vergine e del Capricorno.
Le Carte di Picche corrispondono all’elemento Aria e rimandano ai segni della Bilancia, dell’Acquario e dei Gemelli.

Le carte delle Sibille, rispetto agli arcani minori dei Tarocchi, presentano meno sfaccettature e, a seconda del seme di appartenenza, un valore positivo o negativo più netto.
Per determinare, quindi, l’esito di una situazione nell’ambito del consulto, non bisogna soffermarsi su una singola carta, ma è necessario prestare estrema attenzione all’influenza delle carte adiacenti.
L’influenza delle carte adiacenti è determinata dal loro seme di appartenenza e, sia in positivo che negativo, è tanto più alta più alto è il valore numerico di esse (nella scala dei valori, l’asso ha valore superiore al dieci e inferiore al fante).
La scala di valore dei Semi, invece, è la seguente:Cuori, Fiori, Quadri ePicche.
I Cuori e i Fiori, indicano successo; i Quadri indicano inquietudini e ritardi; infine, i Picche insuccesso e delusioni.
Quindi, facendo riferimento al mazzo della "Vera Sibilla", l’esito sfavorevole dato dall’uscita di una carta negativa come "Il Dispiacere" (Asso di Picche) sarà stravolto dall’uscita di una carta positiva come la "Costanza" (Dieci di Cuore) che fa presagire il successo finale, e più saranno numerose nella stesura le carte dai semi di Cuori e di Fiori, maggiore sarà il successo.

I semi possono darci anche delle indicazioni sui tempi in cui può accadere l'avvenimento previsto. Se nella lettura delle carte, prevalgono i semi di Fiori l'avvenimento accadrà in Estate, se prevalgono quelli di Cuori in Primavera, quelli di Quadri in Inverno e quelli di Picche in Autunno.

I quattro Semi si dividono in due colori: rosso (Cuori e Quadri) e nero (Fiori e Picche).
Il colore del seme attribuisce particolari caratteristiche fisiche alle Figure di Corte: le figure di Cuori avranno capelli castano-rossicci, quelle di Quadri biondi, quelle di Bastoni bruni, infine quelle di Spade neri.

 
 

 

 

 

 

La carta del Consultante e della Consultante

Per determinare la Carta del Consultante si può fare riferimento alla carta di Corte il cui seme corrisponde al segno zodiacale del consultante, oppure al colore di capelli del consultante, oppure considerare, anche, l’età e lo status sociale.

Secondo alcune fonti:

- Uomo sposato: Re di Quadri;
- Donna sposata: Regina di Quadri.

- Uomo divorziato/vedovo: Re di Picche;
- Donna matura divorziata/vedova: Regina di Picche.

- Uomo libero: Re di Cuori;
- Donna libera: Regina di Cuori.

- Uomo giovane: Fante di Cuori;
- Donna giovane: Regina di Fiori.

Generalmente, i Re e le Regine hanno un età superiore ai 30 anni (fa eccezione la Regina di Fiori che può avere anche un’età più giovane); i Fanti un’età inferiore. Secondo altre fonti (vedi la "Vera Sibilla"), la Consultante viene sempre identificata con “L’Amatrice” (Regina di Cuori), mentre il Consultante con “L’Amante”(Fante di Cuori). Questo a confermare come le Sibille, siano un mazzo di carte originariamente indirizzato ai consulti d’amore.
Ovviamente, tutte queste indicazioni relative alla “Carta del consultante” sono solo linee guida e non vanno prese alla lettera. Nel scegliere la carta che rappresenta il/la Consultante è molto più importante affidarsi all’intuizione, basandoci su ciò che il consultante suscita in noi, se è possibile fare anche riferimento agli aspetti caratteriali di lui/lei che percepiamo o conosciamo.

 
 


Se trovi interessante la nostra pagina condividila su: Condividi su FacebookCondividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su Linkedin

  Leggi l'Oroscopo del Mese Leggi l'Oroscopo del Giorno

 



 

Servizio di Cartomanzia Professionale offerto da Blue Center srl - p.iva 01523350195 -